Il sito di informazione, cronaca e cultura di San Colombano, Bassa lodigiana e P

Dormire lungo i Cammini (religiosi e non) grazie all’Intelligenza Naturale

Chiunque pianifichi di percorrere, per fede o per turismo, uno dei tanti Cammini che disegnano l’Italia in lungo e in largo, deve affrontare in primis il problema di dove alloggiare nelle varie tappe, ora che questi percorsi sono frequentati da un pubblico sempre pi¨ numeroso.

Non si pu˛ pi¨ partire alla sprovvista come un tempo, rischiando di non trovare un giaciglio dopo 20 o 25 chilometri di cammino. Altrettanto aleatorio pu˛ essere affidare le proprie speranze ad una telefonata dell’ultimo momento.

La soluzione online viene oggi proposta dal nuovo portale dormireincammino.it, presentato alla Fiera di Milano in occasione di “Fa’ la cosa giusta”.

Realizzato in collaborazione tra le associazioni no-profit “Vita in cammino” e “OspitalitÓ Religiosa Italiana”, con il contributo professionale di SpiritualTour e il sostegno di FederCammini, il sito permette al camminatore di pianificare in anticipo tutte le tappe lungo un percorso, raggiungendo con un form i gestori delle ospitalitÓ, per ricevere poi le conferme scritte delle prenotazioni. Quindi una partenza serena e certificata. E il tutto senza spese o commissioni.

L’iniziativa riguarda per ora 17 Cammini (in continua espansione) ed Ŕ uno strumento unico per sviluppare da un lato la cultura dell’accoglienza e dall’altro quella del turismo outdoor.

Un passo importante in avanti” ha dichiarato Fabio Rocchi, presidente dell’Associazione OspitalitÓ Religiosa Italiana e consigliere di FederCammini, “verso una digitalizzazione creata stavolta dall’Intelligenza Naturale, con l’intento di favorire il ritorno ad antiche vie, luoghi e territori per un salutare approccio al turismo lento”.

Fabio Rocchi - 327 3842841

presidente Associazione OspitalitÓ rRligiosa Italiana